Michelangelo Merisi detto il Caravaggio

“Quando non c’è energia non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita” 
Michelangelo Merisi è nato nel 1571 a Milano ma tutti lo conoscono con il nome di Caravaggio, che è in realtà il paese d’origine dei genitori.Il genio e la sregolatezza gli fanno guadagnare la fama di “pittore maledetto”, viene arrestato per possesso d’armi, condannato per aver insultato le guardie cittadine, accusato di aver lanciato addosso ad un garzone d’osteria un piatto di carciofi, ricercato per aver ferito gravemente un notaio. Nel 1606 Caravaggiouccide, nel corso di una rissa, Ranuccio Tommasoni.
L’artista fugge da Roma e trova rifugio prima a Napoli e poi a Malta, dove nel 1608 entrerà a far parte dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni ma anche qui verrà coinvolto in una rissa che lo porterà a ferire un membro dell’ordine. Fuggirà nuovamente prima in Sicilia e poi a Napoli ma sarà raggiunto e ferito dai sicari dell’uomo ferito a Malta. È in questa fuga che Caravaggio dipingerà “Davide con la testa di Golia” in realtà, un suo autoritratto.  in un libro dei conti del 1656 viene rinvenuto l’atto di morte del Caravaggio che cita testualmente “A dì. 18 luglio 1609 nel ospitale di S. Maria Ausiliatrice morse Michel Angelo Merisi da Caravaggio dipintore per malattia”
Caravaggio rompe gli schemi, dipinge direttamente sulla tela senza disegnare, utilizza come modelli la gente di strada, sfrutta il potere della luce e del chiaro-scuro per impostare le sue composizioni

Pubblicato da paroleepensierisparsi

leggo, scrivo, suono e spesso disegno... mi piace dire la mia, farmi domande e cercare di darmi delle risposte. ho una pagina instagram che si chiama paroleepensieri88 :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: