Robin Williams

Oggi ricade l’anniversario della morte di Robin Williams ❤️, avvenuta nel 2014 per suicidio,dopo che gli era stata diagnosticata una malattia neurodegenerativa. È stato un attore, comico e doppiatore. “interprete dalla comicità debordante e fulminante”, “un attore intenso e misurato in ruoli meno divertenti”, “eclettico e geniale”. 
Vi lascio 10 curiosità su questo splendido attore:
1 –  Disney  ci teneva talmente tanto che Robin Williams desse la voce al Genio in Aladdin (1992) che produsse una versione animata del personaggio adattato alle registrazioni di alcune stand-up comedy dell’attore. Il cartone animato ebbe un gran successo e la Disney capì di averlo pagato poco così gli inviò un quadro di Picasso per ringraziarlo.

2 – si dice che durante le riprese di Schindler’s List (1993), Steven Spielberg chiamava Robin Williams mettendolo in vivavoce per alzare il morale del cast e dei tecnici.

3 – Dopo l’incidente che nel 1995 rese l’attore Christopher Reeve tetraplegico, Williams si precipitò nella sua camera d’ospedale con camice, guanti e mascherina, Reeve dichiarò che per la prima volta dopo l’incidente riuscì a ridere e lo fece a crepapelle.

4- Robin Williams improvvisò l’ultimo dialogo nel film Will Hunting – Genio ribelle (1997)

5 – testò la credibilità la credibilità della sua Mrs. Doubtfire (1993) durante le riprese, andando travestito in un Sexy Shop e comprò vari articoli per adulti. Non venne riconosciuto. 

6 – prestò la sia voce solo a 6 personaggi animati: FernGully: Le avventure di Zak e Crysta (1992), Aladdin (1992), Aladdin e il Re dei ladri (1996), Robots (2005), Happy Feet (2006) e Happy Feet 2 (2011).

7 – Prima di diventare un attore è stato un mimo di strada

8 – Robin Williams ha lottato per anni contro l’alcol e le droghe, ne parlò lui stesso, descrivendone le sensazioni percepite e il senso di vergogna che lo travolgeva ogni volta che l’effetto finiva.La sua lotta cominciò a partire dagli anni ’80 e dopo 20 anni di sobrietà entrò in rehab sia nel 2006 che nel 2014. La depressione quest’ultima volta lo travolse.

9 – Da piccolo è stato vittima di bullismo, lo salvò l’umorismo.Capì infatti di riuscire a farsi rispettare semplicemente facendo ridere gli altri.

10 – L’amore di Robin Williams per la Nintendo fu talmente grande che nel 1989 decise di chiamare sua figlia Zelda, come il famosissimo gioco “La Leggenda di Zelda”.

Pubblicato da paroleepensierisparsi

leggo, scrivo, suono e spesso disegno... mi piace dire la mia, farmi domande e cercare di darmi delle risposte. ho una pagina instagram che si chiama paroleepensieri88 :)

Una opinione su "Robin Williams"

  1. Rieccomi! Will Hunting – Genio ribelle è uno dei miei film preferiti in assoluto. E ovviamente ricordo alla perfezione il momento in cui ricevetti la notizia della sua morte: stavo per addormentarmi mentre guardavo Rai News, poi proprio mentre i miei occhi stavano per chiudersi balzò in sovrimpressione la scritta “Trovato morto Robin Williams, probabile suicidio”. Ovviamente il sonno se ne andò del tutto, e anche quando riuscii ad addormentarmi mi sentii addosso un’amarezza che mi portai dietro anche il giorno successivo.
    Tra l’altro non ho mai creduto che Robin Williams si fosse suicidato. Stando alla ricostruzione ufficiale lui avrebbe fissato l’estremità di una cintura alla maniglia di una porta, poi si sarebbe attorcigliato attorno al collo l’altra estremità e infine si sarebbe seduto davanti alla porta stessa, sporgendo il collo in avanti fino a soffocare: un modo decisamente troppo arzigogolato di suicidarsi, e quindi è altamente probabile che si tratti di una messinscena. Detesto quando una persona non del mestiere pretende di saperne di più rispetto ad un professionista, ma in questo caso mi permetto di dire che la polizia non ha riconosciuto una montatura che si vedeva ad occhio nudo. Le mie considerazioni su Will Hunting e sulla morte di Robin Williams ti trovano d’accordo?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: